Dei cortocircuiti che capitano quando decidi di usare il tasto shuffle della playlist ed applicarne il principio alla vita moderna… che sarebbe la tabella delle “schedulazioni” dei tuoi post programmati.

Quando c’hai con te un hard disk da 1 Tera (che tipo quando me lo regalarono anni fa era la Mecca dello stoccaggio del materiale digitale adesso se non ce l’hai sei uno stronzomerdone nemmeno tanto qualsiasi) quasi non ti ricordi nemmeno più di quel che hai salvato sopra. E quindi di quanta e quale musica puoi ascoltare. Sei un sepoltoincasa dai file mp3… e non riesci a separarti da nessuno di loro. La musica non è quella roba che metti dentro il contenitore pezzi musicali… semplicemente sei in quel contenitore. E non hai idea di cosa c’è dentro. E se rovesci quel contenitore non basterà una vita a rimettere a posto.

programma-post-590x221

E così decidi di usare il tasto shuffle… per vedere di nascosto l’effetto che fa. E disattivi la modalità Genius – che è quella che guarda ad un archivio e connette pezzi simili perchè messi in connessione da un numero maggiore di utenti che metterebbero in connessione altri pezzi tra loro… e questa non è genialità ma incidenza statistica. E la mescolata adesso è davvero, proprio, casuale. Cioè, voglio essere sincero… io non credo sia davvero casuale. Sicuramente c’è una logica anche in questa mescolata ma, tant’è… è scritto shuffle.

E tu quando fai questa cosa dello shuffle la vita ti si rimescola davanti come in uno shaker… e non sai mai bene esattamente che cosa uscirà fuori dal prodigioso tubetto dove – in questo preciso momento – ci sta scritto sopra “post programmati di questo blog”. Prima che me lo chiediate poi in privato perchè vi piace farmi i cazzi miei, sapete che rispondo sempre e però siete discreti e le cose non me le chiedete mai in pubblica, non queste cose importanti… faccio outing e ve lo dico. Vi prendo spesso in giro: non c’è scritto qualcosa su ogni oggetto della mia casa. Non c’è quasi mai messa un etichetta sugli oggetti della mia vita. Non c’è, molto spesso, nemmeno stampigliata la data di scadenza… per le persone e per i rapporti più che per gli oggetti. E questo crea enorme dissesto. Però lo stesso ho premuto il tasto shuffle… e lo scatolone con dentro post programmati ha subito una violenta shackerata. E le cose sono andate sottosopra e si sono ricomposte in modo assolutamente casuale. Per cui le ucronie sono diventate ancora di più ucronie. Vi toccherà leggere in un giorno diverso da quello per cui il post era pensato, qualcosa scritto in un altro giorno ancora pensando che sarebbe stato pubblicato in un giorno vieppiù diverso. Ho bisogno di un Enantium Menarini.

139367-itunesgenius_original

Anche perchè applicare alla mia tabella dei post schedulati il metodo con cui David Bowie scriveva i testi delle sue canzoni, credetemi, non è mica roba da poco o che dire, tipo roba da tutti i giorni!

Quindi niente, godetevi questa shackerata, non prendetemi troppo sul serio e soprattutto non abbiate paura… come spesso mi piace ripetere, soprattutto in macchina… e un giorno di questi non è escluso che lo farò di fronte alla webcam in un finto colloquio con giudici e magistrati… parafrasando Lorenzo Krueger ne “I signori della corte”, soprattutto il finale: “Io non sono matto, io non sono matto, io non sono ma-a-atto!”.

670px-Shuffle-a-Deck-of-Playing-Cards-Step-3

p.s. Non crediate nemmeno per un attimo che avrete ancora post con il commentino sonoro… volevo solo padroneggiare la tecnica di inserimento del video… da ora in poi si torna ad un educato silenzio, stronzomerdoni che non siete altro!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , ,

One thought on “Dei cortocircuiti che capitano quando decidi di usare il tasto shuffle della playlist ed applicarne il principio alla vita moderna… che sarebbe la tabella delle “schedulazioni” dei tuoi post programmati.

  1. ysingrinus ha detto:

    Sempre apprezzato la parola “ucronia”: ha un suono che sembra Ucraina ma non è.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: