Troppe congiunzioni astrali mi conducono in cucina… e cucina ha a che fare con CULinAria… e questa storia di mettere il culo tipo Tintoretto Brandieri che il retto lo prese dal nome e inglesizzandolo se lo mise dietro ad un pezzo di cognome diventando Tinto Brass dappertutto…

Questa storia che cucina è culinaria…
Questa storia che culinaria più che ai fornelli a me fa pensare a tutta una serie di esseri umani appecorati, appunto, col culo in aria… questa storia e questa immagine mi fanno venire da pensare che ci sia tutta una roba erotica dietro al mangiare e che il signore che si è letteralmente inventato la lingua italiana – convenzionalmente Dante… che già il nome sessualmente è tutto un programma – l’abbia fatto a bella posta di mettere il culo in cucina, di portare le zozzerie dalla camera da letto al posto dove si mangia. Ok lo ammetto, questa storia del sesso dalla cucina alla camera da letto e viceversa è un cit.
Questa storia che se parliamo di cucina, immediatamente io penso all’espressione culinaria e penso all’immagine di tutte quelle persone – ok lo ammetto, di tutte quelle Biondoddio che ci farei con quella lì – appecorate… mi fa capire molto, fin troppo bene perchè a “a me mi piace assai Tinto Brass”.

a9ab63e27ea1a578ea90e3dcfc58e8a950ae339c4ff13
Io sono uno a cui il culo, proprio come pezzo del corpo umano, piace da morire.
Il cazzone che avete eletto a capo supremo di quelli che capiscono che vi succede nella vita, tale Sigismondo Frodo, ha candidamente provato ad affermare che io avrei un irrisolto con la “fase anale”… corroborando questa sua teoria con il fatto che io, nel linguaggio di uso comune, faccia corrispondere le sofferenze con l’evacuazione o con la forzatura di cose che nel sedere non dovrebbero entrarci… tipo i cazzinculogravissimi.

Il signor Sigismondo Frodo non ha capito un cazzo… la mia è stata una scelta oculata per far credere a voi stronzomerdoni – ed a lui – che io avessi dei problemi di irrisolto con la fase anale. Non è vero. Cioè… chiaro che se uno usa la tecnica di Sigismondo Frodo per cui esistono anche gli errori inconsci che tu fai per dire una cosa senza accorgerti che la stai dicendo tipo i lapsus freudiani… la mia scelta inconscia denuncia che c’ho la fase anale incasinata… ma Frodo fa rima con frode… per cui.

E niente, siccome non mi bastava il post di ieri da scrivere, ho deciso di mettervi a parte di una cosa che col percorso che conduce alla felicità deve centrare per forza. E centra pure con uno dei miei personalissimi eroi e con una che era fino a qualche tempo fa una “Biondoddio con quella che ci farei…”. Ed ha ovviamente a che fare con la parola magica attorno a cui stiamo ronzando da ore, ossia la culinaria. Quindi ho deciso di dirvi che per non darla vinta alla peste influenzale e non farmi sopraffare dai cazzinculogravissimi dettati dai comportamenti insopportabili altrui – che purtroppo sono insopprimibili – ho deciso che oggi smanetto ai fornelli. Purtroppo da solo ed ovviamente senza farmi compagnia da me in quel senso lì!

sex-in-the-kitchen2

Smanetto ai fornelli perchè tutto questo è erotico… ed è la parte che ha a che fare con la “Biondoddio con quella che ci farei…” che sarebbe non Marisa Laurito come si disse tempo fa… quella era di quando ero piccolo e mi faceva impazzire quando mangiava con tutto quel gusto gli spaghetti voiello… ma è stata dopo per anni Antonella Clerici… unica Bionda ad entrare nella categoria “Biondoddio…” pechè in una intervista, in una serie di interviste, ha sempre scritto che erotismo e cucina, erotismo e buona tavola vanno sempre a braccetto anche se non fanno rima. E come Sandra Milo si fece fare lo scherzo della vecchia che telefonava in trasmissione per indovinare cos’era bianca e non faceva schiuma e la vecchia diceva “laborra”… oppure una volta invece di calcio disse cazzo come una delle cose senza le quali non sapeva stare… e se una scherza e non si prende sul serio su queste cose lo fa perchè la gente scherzi e non la prenda sul serio su queste cose… basta che poi non prendete sul serio me!
Una donna così non può rimanere troppo distante dal recinto delle “Biondoddio con quella che ci farei…” che non è un recinto perchè chissà che idea ho io della donna… è un recinto perchè alle elementari gli insiemi te li fanno capire con una linea che racchiude delle cose simili… quindi appunto, un recinto per cose uguali, in questo caso donne con cui “Biondoddio io con quella che ci farei…”.

antonella-clerici-dimagrita-in-versione-cuoca

E poi smanetto ai fornelli perchè tutto questo è eroico… quindi quasi erotico, solo senza la T. Ed è eroico perchè da perfettamente l’idea ancestrale del maschio nel pieno delle sue forze – e quindi cacciatore e non raccoglitore – che riesce anche a badare a se stesso da solo negando la presenza assoluta di altri soggetti, spesso di sesso femminile. In questo Joe Bastianich è eroico perchè si è cucito addosso con serenità il personaggio che la produzione di Masterchef ha disegnato per lui, quello di uno stronzo di prima categoria che ti rompe i piatti in faccia se li sbagli. E a me gli stronzi di prima categoria, fin quando non fanno gli stronzi di prima categoria con me e non prendono i cazzotti, stanno simpaticissimi! Se sei M e non sai cucinare, davero Bastianich ti può fare del male!

resize_un-elegante-joe-bastianich_original

Ora vado a prepararmi gobbetti col pesto rosso e filetto alla pizzaiola.
E se penso che state leggendo questo dalle sette di mattina… l’ucronia è bella che servita

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

8 thoughts on “Troppe congiunzioni astrali mi conducono in cucina… e cucina ha a che fare con CULinAria… e questa storia di mettere il culo tipo Tintoretto Brandieri che il retto lo prese dal nome e inglesizzandolo se lo mise dietro ad un pezzo di cognome diventando Tinto Brass dappertutto…

  1. polverecosmica ha detto:

    È come se tu dessi il buongiorno… xD comunque è sempre una questione di CUL in tutto.

    Piace a 1 persona

  2. Lemniar ha detto:

    Sì concordo pienamente con l’idea dell’uomo cacciatore quando sta ai fornelli,ma poi li pulisce anche? 🙂

    Mi piace

  3. […] fermi d’aiuto a lei ed a lui. Anche perchè mai si dica che proprio io, reincarnazione del Tinto Brass morto e sepolto dopo Così Fan Tutte… non abbia parlato del […]

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: