Quando grande e piccolo non esistono più…

Giovedì 19… Solo perché è passata la mezzanotte.

Sarà giovedì o venerdì prossimo? Non lo so, leggerete voi. Solo ho fatto una scelta. Non parlerò più… Nemmeno una parola parlata. Perché le parole parlate perdono il significato quando sono dette… E seguite da altre parole parlate che spesso le contraddicono. Peggio ancora quando le parole parlate sono quelle belle e le parole che le contraddicono, bruttissime, non sono parlate, ma scritte. Anche ai tempi dei piccioni viaggiatori 2.0 che si chiamano sms… e ricordo il primo sms che mandai, una parolaccia. 1997, era agosto.

E non si può pensare che le parole scritte che contraddicono le parole parlate belle non abbiano poi un senso, almeno lo stesso, che si deve dare alle parole parlate belle. Se ti dico che sei bello e te lo dico mille volte e poi ti scrivo che mi fa schifo, sei orribile, fai cagare… non puoi pensare che le parole non abbiano un peso, non siano importanti.

Ma non è di bello io o brutto io che si parla, qui.

Qui si parla di concetti come il grande ed il piccolo… che sono un pelo e mezzo più obiettivi del bello e del brutto.
Qui si parla di parole parlate che raccontano il Noi come la cosa più grande, più grande del mondo. E poi si parla di parole scritte che dicono che esisono cose tanto più grandi di quel Noi. E’ così che le parole parlate perdono il significato, il senso. E non mi vergogno di avere paura di un mondo dove grande e piccolo non hanno più un senso chiaro.
Non mi vergogno di smettere di parlare, per questa paura.

IMG_2660

Finora non avevo mai postato foto mie… questa è una mia lomografia su Iphone. Chi sa dove vivo realmente capisce bene che i due lati che si specchiano in foto, nella realtà sono sullo stesso lato. Li ho solo sovraimpressi con doppia esposizione. Non esisteva uno scatto più significativo per parlare di me, oggi. Questa foto è stata scattata nella notte tra il 25 ed il 26 aprile del 2014. Prima di salire in casa. Prima di fare una telefonata importante.

Mi fa sorridere pensare che leggerete oggi… ma io abbia già smesso di parlare.
MI fa sorridere aver scritto così tanto, per dirvelo, in questi giorni in cui avrete letto pochissime parole, al contrario di sempre, qui. Mi fa sorridere pensare che dopo di questa non leggerete più nulla.

Ma mi rendo conto che si tratta di un momento significativo…
Un addio. Quello che non sono mai stato bravo a fare, a dire. Quelli che ad altri risultano molto più facili.

Mi sa che devo mettere da parte i miei adorati puntini.
Chiudere tutto con un bel punto. Uno solo. Poi come si dice? A capo? Non lo so. Mai fatto prima d’ora. Non lo so davvero. Alle elementari, al dettato, era punto e a capo, ma poi la maestra contiuava e noi dovevamo scrivere. Non lo so.
so solo che non voglio parlare più. Intanto, però…
Intanto le cose vanno fatte e vanno fatte bene. Ci sono delle regole per gli addii? Anche per me che ho sempre sognato di essere un nichilista? Sì ci sono delle regole. Gli addii sono in forma di punto.

.

Contrassegnato da tag , ,

3 thoughts on “Quando grande e piccolo non esistono più…

  1. 321Clic ha detto:

    Avresti dovuto postarne, di foto tue, questa è gran bella, e la pellicola D-Type Plate è una delle mie preferite. Non so cosa si dice in questi casi, mai stata capace di dire le parole giuste al momento giusto. Di persona ci stanno gli abbracci, qui solo ciao.

    Piace a 1 persona

    • domenicomortellaro ha detto:

      Con mille autorizzazioni del caso… con mille dubbi su quel che qualcuno sta portando avanti con testardaggine e tanto Amore… grazie… di cuore per i tuoi messaggi. Vorrei abbracciarvi tutte e tutti… ti prego accontentati di un messaggio da copincollare. Non ho molto tempo e le regole sono ferree. Grazie, grazie di cuore. Domenico

      Piace a 1 persona

  2. […] sapete cos’è? La verità più vera e più pura è che ho bisogno di quelli che si chiamano shock… uno shock di quelli forti, che mi faccia non saltare dal letto come mi capita ormai troppe […]

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: