Le regole auree sono tre… più o meno…

E dicono che la voce di una persona è pericolosa quanto le sue parole scritte… quindi tenere di ascoltarla preferendo leggerla è sciocco e castrante… spesso è nelle imperfezioni di una voce che si nasconde il fascino di una gioia… e la bellezza di una risposta in tempo reale.
E dicono anche che ci sono ovunque nella vita bicchieri mezzi pieni e dunque mezzi vuoti. E che il limitarsi a guardarli ci tiene immobili… e che il limitarsi a gurdarli sempre e comunque mezzi vuoti ci abituerà ad una esistenza al ribasso.
E infine dicono che c’è tempo per tutto… ma anche un tempo per la dignità, l’orgoglio e l’amor proprio… ma anche questo è guardare il bicchiere mezzo vuoto… è solo stanchezza che presto passerà, scacerà la nubi riportando il sereno.
Invidio molto chiunque di voi lettori sia a Ferrara oggi… se qualcuno volesse farmi un regalo, mentre Levante suona “Sbadiglio” sarebbe un modo splendido per scacciare via un bel po’ di nubi… e farmi capire che mi si vuol bene!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: