Partendo dal presupposto per cui…

… la categoria degli stronzi prescinde dal colore epidermico… mi ro ripromesso da un paio di settimane di chiudere il mio rapporto di finanziamento pari ad un 5XMille al caro Izizi, il nigerianaccio bocoaram che taglieggia le signore italiane fuori dal supermercato di sotto casa. Avevo deciso di interrompere questo rapporto commerciale perchè il suscritto un paio di settimane fa aveva scacciato fuori di una delle chiese centrali del mio paese una zingarella con una bambina. Ora… a me obiettivamente entrambe le categorie di mendicanti stanno sulle palle. A me piacciono solo gli ubriaconi barboni o i nani che hanno fallito la carriera circense… per cui se teoricamente s’ammazzassero tra di loro il derby zingari-abbronzati non mi appassionerebbe per niente. Il problema è che non prendi a pedate una donna davanti a sua figlia. E non lo fai in Italia come non lo fai in Nigeria come non lo fai a Zingaroville. Non lo fai perchè trattasi di una atroce forma di violenza contro una persona più debole, peraltro davanti ad un essere indifeso come un bambino/bambina molto piccolo.

Per questo Izizi mi è salito sulle palle e oggi quando mi ha chiamato myfriend, cuggì, fratè… l’ho mandato a fare in culo platealmente nel bar dicendogli che fratello suo non lo sono per niente, nemmeno cugino, amico suo neppure… e che da me non avrà più il cazzo di niente. C’è rimasto male e mi ha chiesto perchè, rispondendo alla mia accusa: “Eh ma là è mio…”. Mi è venuta spontanea la risposta: “Eh sì, abbiamo trovato il Professore di Vesuviana…”. Non ha capito ed ha rincarato la dose con “La chiesa è mia…”. Non ho trovato di meglio da fare che esclamare: “E sì, abbiamo fatto il Papa nero…”.

Io non sono razzista e Salvini mi sta sulle palle. Questo mio gesto di oggi prescinde dal colore della pelle. Questo mio gesto di oggi non è politico. Per favore, cerchiamo di essere seri e non tiriamo in ballo sociologie del conflitto tra pezzenti, anticorpi sociali inesistenti e altro. Quello è stronzo. Punto. E non è importante il colore della sua pelle! Chi non capisce questo semplice assioma è un comunista del cazzo… lui, sì, ha in odio la verità e l’obiettività. Lui, sì, con un atteggiamento giustificatorio, fa la benzina alle ruspe di Salvini!

One thought on “Partendo dal presupposto per cui…

  1. ysingrinus ha detto:

    Quando ne parlavi nell’altro articolo sembrava simpatico. Ora si capisce che è stronzo sí…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: