Lo stipo degli amici usati…

… che non è quello da dove sbucano i neri seminudi sempre nudi dalle parti di sotto e già sempre in tiro per i fatti loro… che si devono scopare la signora al centro dell’inquadratura e loro solitamente compaiono da sinistra. Per esigenze di fotografia nel mondo occidentale gli stipi dei neri a cazzo armato sono sempre a sinistra dello schermo. Perche devono renderti quanto meno distraente la cosa: entrano in campo dove tu leggeresti la prima parola… si muovono lungo la direttrice della tua lettura e fanno quel che devono fare che tu sei arrivato alla fine del rigo… e si può cambiare l’inquadratura. Se fossimo nel medio oriente la cosa sarebbe semplicemente ribaltata a specchio. Esiste una scuola di pensiero che dice che gli islamici sono religiosi e si astengono dalla pornografia come dalla carne suina e dagli alcolici. Conosco pessimi cattolici e pessimi islamici. Ma tutti gli islamici pessimi che conosco sono concordi nel dire che non guardano porno occidentali perchè “avverto una sensazione strana, ho cali di attenzione, non riesco a seguire…”. Credo sia tutto dovuto al fatto che la realtà che vedono… si ribalta a specchio. No, gli islamici girano e fotografano tutto con una lettura contraria.
Vabbè ma non parliamone… cioè, non mettiamoci a discettare di inquadrature e letture dell’immagine che qui stiamo solo a parlare di uno stipo dove si nascondono da soli gli amici usati. Che non sono i negri arrapati. Gli amici usati sono quegli amici o presunti tali che ci hai passato lungo tempo assieme e poi sono misteriosamente spariti, senza che si facesse nulla perchè sparissero, senza un litigio, un cazzinculogravissimo… così. Gli umani banali dicono che ci si è persi di vista. Ed una cosa che finisce negli stipi tu obiettivamente la perdi di vista. Ma c’è di più… Non basta essere finiti in uno stipo… bisogna che da quelo stipo, proprio come un negro arrapato sul set porno, gli amici usati ci sappiano uscire. Di solito quando meno te lo aspetti – e qui altra grande differenza dal porno e dai negri del porno: nel porno sai sempre quando uscirà dallo stipo un negro arrapato: è un cliche anni ’90!

760
Nei momenti di solitudine lo stipo degli amici usati di solito fa sempre comodo. Ora, chiariamolo… non è una questione di utilitarismo. Io non vado a ripescare alla bisogna cose che ho nascosto o messo via… lo stipo degli amici usati funziona e vive di vita propria. Registro, con questo post, semplicemente, solo il fatto che di colpo si è riattivato lo stipo degli amici usati… e “Dio e Satana si sono dati la mano”… ed hanno aprto lo stipo. E fuori sta venendo un sacco di roba. E ti rendi conto che più o meno non sei mai stato solo. Ed è bello… sorprendente… più del negro che ti veine fuori alla bisogna mentre Rossana Doll e Luana Borgia sono appecorate sul divano a farsi tutto quel Biondoddio… perchè che quel negro ci sia lo sai dal momento in cui è partita la scena… che ci sia uno stipo degli amici usati o che dentro ci sia roba che può venir fuori lo scopri molto molto sorprendentemente quando meno te lo aspetti!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , ,

3 thoughts on “Lo stipo degli amici usati…

  1. ysingrinus ha detto:

    La considerazione sulla lettura e conseguente movimento della ripresa è molto interessante. I film horror estremo orientali ai dice siano i piú o paurosi, sarà merito del sistema di lettura e scrittura differente?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: