5687,cinquemilaseicentottantasette – Ovvero Aleks Strangenumbers and the Infinite Sadness – O ancora ore solari, 007 e squillo d’inquietudine!

Ci sono quelle considrazioni che partono di nascosto in un qualsiasi lunedì di ottovre. Che i lunedì vanno cassati dal calendario. E capisci di colpo cos’è la pena. E ti rendi conto che certi incontri e certi scontri non dovrebbero mai capitare in giorni che possano essere ricordati non solo per il loro nomepropriodigiorno (che so io, il 26 ottobre) ma anche e di più per una ricorrenza particolare, tipo la Pasqua o tipo la Madonna di Corsignano o peggio tipo quando l’ora da legale si fa solare. Peggio mi sento se i giorni sono assieme Pasqua e ora legale che arriva… e si mangia quella benedetta ora solare che ci fa dormire un pochino di più. L’ora solare è fortunata… sappiamo dove va a finire… la risputa l’ora legale dopo che se l’è masticata tutta l’estate e poco più. L’ora legale non ha tutta questa fortuna.

SlovacchiaItalia

Dove se ne sta nascosta prima di mangiare la solare? Non è dato saperlo. No, certi giorni senza nomepropriodigiorno che sia il loro e soprattutto senza fissa dimora non sono buoni per niente., Non te ne fai niente. Se ancori a loro gli anniversari diventano effimeri, incasinati. Loro devopno farsi da parte e non c’entrare più nulla. Come le date importanti che tu prendi e ce le metti a mo’ di password un pochetto ovunque. E le scrivi e le confessi solo quando sono passate. Perchè le cambi o le hai cambiate. Ecco… per dire… il 24 giugno del 2010 è una data bella, rocciosa e forte. Non conta che avesse perso l’Italia con la Slovacchia. Era e sarebbe sempre stato il 24 giugno 2010. Semplice. Vai a ricordarti che giorno faceva Pasqua del 2010?! No, non lo ricordi più.Come vedi che cominci a non ricordare più un sacco di cose… e già. Poi magari ti ripiombano in mente una serie di dettagli senza senso. Ma sai perchè succede questo? Perchè vedi che si compone una frattura davanti ai tuoi occhi. Vedi una crepa nella realtà. La benedetta tazzina di caffè rovesciata sulla scena del delitto, sul comodino, col caffè versato che fa quell’odore buono che resiste alla cordite della polvere da sparo ed al sangue ed al cervello. E tu ti ancori a quella tazzina per restare lucido e reale ma… sai che quella tazzina è il ricordo più vivido e vero e reale che ci sia… ed è quello triste che ti porterai sempre dietro… che i cadaveri sono tutti uguali, quel che cambia è solo la scena… e le tazzine del caffè o le scarpe spaiate. O le auto parcheggiate a cneto chilometri da casa quando non ce n’è bisogno. Quelle auto che ti fanno diventare un piccolo 007 qualsiasi, ma di quello nuovo, 007, l’ultimo… quello crepuscolare e muscolare che mette in scena il signor Craig, Daniel Craig. Solo perchè ti ossessiona l’idea che la tua idea, quel che sai, quel che senti, deve trovare la corretta giusta dimostrazione! E quel CVD si compone magicamente sotto i tuoi occhi… e tu sorridi… e finalmente sei leggero, leggero davvero… perchè la Ragione sta sempre sulla schiena degli uomini… e solo gli uomini ne portano il peso senza chinare mai il capo!

nissan_micra_usata_roma_3920134414809464360

E le voci nella testa ronzano… e tu sai, sai bene, capisci… capisci solo che avevi ragiuone, che la traccia seguita e scelta e percorsa è giusta… sai solo che al fondo non c’è tenerezza, non c’è nemmeno tristezza. C’è pena. Tanta. Ma è giusto sia così!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: