E niente… mi sono reso conto che…

Che c’è un qualcosa di sospeso, tra me ed una persona di mia conoscenza. Una persona che voi non conoscete, nessuno di voi conosce. C’è qualcosa in sospeso e io sono violentemente scisso. No, non scherzo davvero… c’è qualcosa che mi tira tipo vi ricordate quella storia della pecora pazza nella piazza… quella tirata qua e là dai cavalli?

C’è questa cosa sospesa che è una promessa.
La parola promessa per me è un cazzinculo… ma di quei cazzincuogravissimo plurali che vengono cazzinculogravissimi! Io se prometto, devo mantenere. Me lo sono detto quando ho promesso l’ultima volta che quella volta sarebbe stata l’ultima. Io ho promesso che avrei smesso di fumare, a mio padre. E però non l’ho mai fatto. All’epoca non mi ci sono applicato. Promisi così, con noncuranza. La stessa noncuranza con cui Fantozzi a Capri firma le cambiali “tanto aveva già pensato di farla finita lanciandosi dal Salto di Tiberio”. E non vale, ritirarla fuori adesso. Quella è scaduta. Ed ora non mi sognerei mai di prometterlo. Perchè so che sarebbe troppo difficile. Papà… stai leggendo di sicuro… lascia stare, non lo prometto. Ti voglio bene e ti rispetto troppo!

portacenere-pieno-fuori-dalle-sigarette-40981133.jpg

Però io ho fatto una promessa qualcosa come 6 mesi fa. No, aspetta… visto il momento in cui sto scrivendo esattamente sette mesi fa. Prima, il giorno prima, di un compleanno. A chi mi chiedeva di ripensarci al regalo che stavo per fare e mi chiedeva di comprare altro, di meno costoso. Io quel regalo dovevo ancora prenderlo. Ed all’ultimo ascoltai chi mi chiedeva di cambiare idea. Ma promisi. a me stesso ed al destinatario… promisi che a Natale…

Ora tecnicamente c’erano promesse più importanti che da quella parte non sono state mantenute. Io stesso in data 16 ottobre – credo, anzi, sì, ho controllato – avevo promesso ad una persona che una cosa sarebbe successa. Che sarei tornato indietro a quel che ero, ai sorrisi e le menate e i viaggi. E nello stesso identico momento avrei continuato a cobattere per quella conquista. Anche se appariva all’epoca sgradita. “Farò di tutto!”. Quella promessa ho deciso fermamente di non mantenerla. Non c’è merito in quella vicenda. Non c’è senso in quella promessa.

Kindle.jpg

Quindi tecnicamente milleeuna notte oltre che milleun dettaglio mi dicono che anche la promessa del regalo a Natale è da trascurare. Non pensarci più… ‘un serve!
E invece c’è qualcosa che dentro continua a dirmi che dovrei rispettare quella promessa (che alla fine la storia del regalo costoso o meno è una vaccata perchè quel che è stato promesso costava e costa molto meno di quel che fu regalato sette mesi meno un giorno fa). E qualcosa mi dice che dovrei aprire amazon ed inviare il regalo. Perchè le promesse sono debito… almeno quelle che non impattano con la quotidianità di ogni giorno. E invece mi dico che no, non può e non deve essere così. Perchè quella promessa è sciolta. Sono libero. E lo sono. E lo sento davvero di essere sciolto (per dire sto veramente vivendo altre emozioni felici ed altre esperienze belle). E mi viene da dire pure finalmente!

borsa-givenchy-tote-new-sacca.jpg

Mamma, mannagg’a te… ma perchè mi hai fatto così complicatamente legato ai simboli, alle parole, ai pensieri? Mah!

Non lo so cosa farò… tempo ce n’è! Perintanto… vi dico che misteriosaente avrete visto che questo post ucronico non lo è per niente… e quindi vi posso dire, visto che avete già letto di lei, che credo concilierò il sonno con un qualcosa di Bonnie Rotten da scavare in rete!

Alla promessa ci penso domani!

article-2336481-1A29DCDC000005DC-880_306x331.jpg

(voi dite quello che volete è bellissima pure così!)
Voi che dite? (non di Bonnie Rotten)… che consigliate?

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

77 thoughts on “E niente… mi sono reso conto che…

  1. Guglielmo ha detto:

    Mi piace

  2. vikibaum ha detto:

    sei libero, ti senti libero,le promesse nonvalgono più…ciauuuu

    Piace a 1 persona

  3. ysingrinus ha detto:

    Io ho problemi a non mantenere le promesse: posso anche coprirmi di ridicolo o finire incasinato ma lo faccio. E vorrei non farlo.

    Piace a 2 people

  4. mariadallabona ha detto:

    D’accordo con te, le promesse vanno mantenute, ma per Natale il miglior regalo non sono gli oggetti, ma la salute, quella non te la regala nessuno! Un abbraccio Maria

    Piace a 1 persona

  5. rossellas ha detto:

    A promise is a promise. Che poi mi fa pensare a mille e un film ammerrigano dove poi la promessa non mantenuta fa scoppiare la fine del mondo. Quindi per la tua incolumità io direi che…
    A parte le stronzate in generale se si dice a qualcuno sì farò questo o quello, e pensi sia fattibile, anche per una questione di rispetto di te e della persona, fallo per Odino.
    Sono stata spiegata no??
    Per ulteriori chiarimenti o consigli non esistere durante le ore d’ufficio. L’onorario è un vinile l’ora che vorrei iniziare una bella collezione ora che ho il giradischi.
    Cià.

    Piace a 1 persona

  6. Nicola Losito ha detto:

    Le promesse, ma solo quelle veramente importanti, vanno mantenute. Costi quel che costi.
    Poi vedi tu.
    Auguri.
    Nicola

    Piace a 1 persona

  7. chezliza ha detto:

    Oh cazzo ..
    Io me li ricordo quei cazzi di sette mesi fa’ ‘orcoddiosassonebastardo…tre puntini aricazzoporcamiserialaimpestatabastarda.

    Piace a 1 persona

  8. chezliza ha detto:

    ……chipbritinunpardecojoni …….madonnacicconezoccola!!!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: