Efhifhte una memoria fhtomatologica? (cit.)

“Efhifte una memoria fhtomatologica?”. Sergio Rubini in Denti lo chiede ad uno degli specialisti cui si rivolge, con la scusa che solo lo sfiorare con la lingua i suoi putrscenti alveoli dietro le gengive marce gli riporti alla memoria dettagli del passato che credeva di aver perso.
Denti è uno splendido film. Elaborazioni, perdite, maturazioni.

Purtroppo non efhifte una memoria fhtomatologica. Come non sono censiti casi, se non rarissimi e frutto di complicate mutazioni genetiche, di terze dentizioni complete. O ancor più rari casi di terze dentizioni parziali, con interessamento solitamente di un singolo molare. Il molare dopo non rispunta. Quel che preme sotto è un gemello ritenuto.

hqdefault.jpg

Eppure sognare i denti, i denti che cadono, i denti che si spezzano, il mal di denti… “Curali… la colonna vertebrale, l’infarto, le gambe storte, la cervicale!”. I miei sono marci. Colpa di un difetto trasmesso da mia madre, in utero e di un corredo cromosomico non proprio MentadentApproved trasmesso da mio padre. I molari mi sono nati tutti cariati, quelli di seconda dentizione. Le mole del senno già scoppiate. O mi faccio pulire i denti ogni sei mesi o sono fottuto. “Aspettiamo che cadano tutti, poi facciamo un impianto generale!” è stata la sentenza del dentista, quando abbiamo terminato di estrarne 11. Sorrido, ho tutto quel che serve per sorridere… ma non ho un buon rapporto coi miei denti. E col mo sorriso. Copro la bocca. Sorrido di labbra.

00282be6_medium.jpg

questo nonmi esime dall’essere maniacalmente attaccato alla mia spesa compulsiva per l’igiene orale: spazzolini e dentifrici e colluttori. Tutti in ordine, in bell’ordine.

Efhifhte una memoria fhtomatologica? No, ma che peccato. Che peccato davvero. Passare dietro i denti la punta della lingua e sentirci il dolce del profumo di Felce Azzurra e di Denim aftershave verde… il bagno caldo di Elisa con il tuppo bianco sempre in ordine anche il giorno che la salutai senza che mi vedesse e il profumo educato e maschile di Raffaele, sempre in macchina, pronto all’appuntamento con Funzionari e Commendatori: “Sempre, Mnì (bambino in giovinzzese), sempre il pettine in macchina ed il profumo!”. Che strano sarebbe il salato subito dopo, quando la punta s’inclina a leccare le vene sottolinguali e tu ritrovi lì, intatte, le sedici mensilità di vita vissuta da regista del film erodrammatico di cui eri protagonista… Amanda, Beatrice, Claudia, Demetra, Erminia, Flavia, Gemma… E quando senti che il saporito cede il passo all’insostenibile, al salato delle lacrime altrui, arriva la nota acidula, “asprigna” delle solitudini di ogni fine riprese di quello stesso film. “Quando avrai finito anche con lei, la scena, di tutto questo, oltre all’odore, che ti resterà?”.

00282be4_medium.jpg

L’amaro, quello che ci hanno messo lì infondo, quello che devi cercare di sentire, se vuoi una completa efthperienfha di memoria fhtomatologica.Perchè è così dietro e così al centro che ti ci capita per caso… o lo devi ricercare con convinzione. L’amaro. L’amaro del capirsi, del volersi, del desiderarsi solo. Per un bel po’. Non che sia espiazione… solo bisogno di silenzio, quiete, dopo la confusione. C’è stato il piccante… il piccante del sogno di vite nuove, di vite che non avresti pensato t’entrassero più. Come i jeans obiettivo. Quello era piccante, piccante davvero. Il problema è che quand’anche avessimo alveoli come acini a trattenere memorie, non avremmo parti di lingua adatte a quell’esperienza. Il piccante sta sul palato, dove non ci sono alveoli. C’è da aspettare per quelle memorie, perchè sedimentino e cambino sapore. Il piccante, la più bella delle esperienze gustative, quella no… non abita sulla lingua. Non ha alveoli di memoria, dietro i denti.

02312001.jpg

Fortuna che “No, no signor Antonio, mi spiace. Non esiste una memoria stomatologica.“.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

51 thoughts on “Efhifhte una memoria fhtomatologica? (cit.)

  1. m3mango ha detto:

    Anche io temo i denti. Ne ho spezzato uno in terza elementare a due giorni dalla comunione, cadendo in bicicletta. Na tragedia greca.

    Piace a 1 persona

  2. m3mango ha detto:

    Ce l’ho finto. 🙀

    Piace a 1 persona

  3. chezliza ha detto:

    Uhm tasto dolente..
    Tra una bella finestra centrale e lo sbriciolamento da parti….
    anche io copro la bocca d sorrido di labbra…
    Che poi ormai neanche piu quello….

    Piace a 1 persona

  4. ysingrinus ha detto:

    A mia nonna ricrescettero un po’ di denti da terza dentizione. In cambio io ho i denti storti, un dente da latte ed i denti del giudizio che stanno venendo su storti da anni e dovrei togliermeli.

    Piace a 1 persona

  5. lamelasbacata ha detto:

    Avevo un dente in più, nato nel mezzo del palato, strappato via anche se era carino, davo dei morsi interessanti 😉
    Avevo anche la fessura in mezzo ai denti davanti, alla Vanessa Paradis, mooolto sexi……cancellata dall’apparecchio….. ‘fanculo!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: