Torna presto padrepio…

Il corpo imbalsamato o incerato di padrepio ha fatto un viaggio. Credo fosse la prima volta che si spostava dal disco volante parcheggiato in seconda fila sul piazzale dell’ospedale di San Giovanni Rotondo. La faccenda ha avuto un’eco imbarazzante sui giornali. La questione è stata anche al centro di alcuni tavoli tecnici per sicurezza ed ordine pubblico. L’auto su cui padrepio ha viaggaito è stata scortata da un drappello congiunto di Polizia e Istituti di Vigilanza privata. Temo che Città del Vaticano non abbia fornito alcun contributo economico alla vicenda. Imbarazzante. Continuiamo a sostenere costi enormi per spicce forme di idolatria.

Quel che terrorizza sopra ogni altra cosa è il “mood” fa notizia, accostato ad ogni spostamento ed avvenimento minimamente collegato alla statuetta cerea di padrepio – non sono spoglie, non è il corpo… sono I RESTI. “Oggi padrepio è andato… ieri padrepio è stato spostato… domani padrepio andrà!”. Il tutto in collegamento da Roma, un servizio al giorno. Per chi è pugliese, i servizi sono due, perchè ogni giorno c’è un pezzo con le interviste al santuario, le interviste di gente che aspetta il ritorno della statua, gente che è accampata lì fuori a far la guardia al discovolante vuoto in attesa del ritorno della statuetta.

Non so davvero se mi fa più paura gente come Salvini o persone all’apparenza comuni accampate che, nel giorno della Misericordia, affermano: “Ci costa molto lasciar andare il nostro padrepio… non è giusto che lui debba lasciare il santuario… però è un ordine e dobbiamo rispettarlo! Certo, se c’è un santuario potrebbero venire loro a vederlo, non dovremmo essere noi a lasciarlo andare. Siamo molto in pena, ci costa molto!”. Una forma di misericordia che con estrema facilità fa rima con l’espressione: alla faccia del cazzo!

Ho sciolto ogni riserva: un comune fedele di padrepio è molto più spaventoso e pericoloso di un Salvini qualsiasi.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , ,

45 thoughts on “Torna presto padrepio…

  1. chezliza ha detto:

    Sappi che mi trovi daccordo
    evitero’ di andare oltre xche’ succederebbe un casino .

    Liked by 1 persona

  2. Gintoki ha detto:

    Io ho assunto un atteggiamento di divertito distacco. Perché trovo ironico da parte di chi, sempre attento a condannare ogni forma di paganesimo e volgare atteggiamento profano, indugiare in atteggiamento che invece hanno molto di pagano. Mi riferisco a questo e tutta un`altra serie di ritualità, diffuse soprattutto dalle nostre parti del Sud, che non sono altro che una riproposizione di sacralità precristiane.

    Ma ovviamente chi parla è un blasfemo.

    Liked by 1 persona

  3. Gintoki ha detto:

    Oddio la sintassi mentre scrivevo se ne è andata a farsi benedire. Ho scritto in due momenti diversi perché ero stato interrotto. La maledizione di Padre Pio!

    Liked by 1 persona

  4. ysingrinus ha detto:

    Imbarazzante sí. Molto.
    I seguaci comuni di Padreppio, lasciando stare gli esaltati, sono spaventosissimi.

    Liked by 1 persona

  5. alidivelluto ha detto:

    Fortunatamente non hanno deciso, per evitare che le sacre spoglie lasciassero l’adorato convento, di non trasportare pure quello, su apposito mezzo studiato alla bisogna. Non c’e’ mai limite all’imbecillità e allo spreco di denaro pubblico. Non mi stupirò più di nulla purtroppo.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: