Polaroid scadute

Eh sì, scadute, come le mie che si chiamano Impossible e sono una truffa. Non comprate pellicole o lastre della Impossible, quantomeno non quelle sperimentali in confezione viola che vi spacciano per superbellissime e invece dopo dieci giorni slavano, stingono… una merda!

Infondo al cassetto di ieri ci sta una polaroid scaduta, ma scaduta davvero.
Mi sono chiesto mille e mille volte chi fosse davvero la persona lì dentro. Non trovo risposte se non in un passato di anni ed anni fa… ma tanti davvero.

2

C’è uno scatolino vicino. Dettagli, impressioni e sensazioni che l’ansia, il dolore, la paura e l’orrore m’hanno fatto raccogliere. Ci sta tutto, dentro. Catalogato meticolosamente. Elementare, Whatson: come avresti mai potuto credere che noi s’improvvisasse? In dieci minuti, dieci, dal primo contatto sapemmo tutto. Io lo ricordo come fosse ieri: seppi tutto. Camminai i suoi sampietrini sconnessi, respirai l’aria di morte e curiose antiche rovine, m’immersi lontano per guardarlo al lavoro, fissai ogni punto… era come se un drone lo seguisse lontano. Seppi anche a che ora s’erano dati appuntamento, e dove. Per quale evento… e quand’altro s’erano visti di nuovo. Io seppi tutto, dal giorno in cui lo vidi. Tenni tutto per me… in uno scatolino accanto alla polaroid di non so più chi. Non ho la buona abitudine di appuntare le date, i giorni e le ore degli scatti che faccio sulla cornicetta bianca della polaroid che ho scattato. Non sono mai stato bravo in queste cose. Io, io non sono un professionista. Provo a fissare degli attimi, vivere delle immagini… ma è solo puro istinto.

1

Le scuole grosse ce l’ho per la scrittura. E di te, identità che ho raccolto, potrei scrivere un libro che abbia un titolo banale per una storia davvero speciale. Ma non ne ho bisogno. Metto la polaroid qui con le tante schede che ho compilato su ogni tua passione, Metto la polaroid e chiudo tutto. Il tempo di sistemarla qui, poi sarà catalogata tra quel che ti appartiene, a torto o ragione. E spero ragione. Il cassetto potrà essere sigillato… o restare aperto. Credo di aver fatto pace, ma pace davvero! Gli archivi della Stasi possono essere distrutti. Potrebbero… se non fosse che la Stasi per statuto non butta via nulla. Solo per estremo rigore e obbedienza alle regole. Siamo la Stati, per dire, mica il Sisde.

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

19 thoughts on “Polaroid scadute

  1. lamelasbacata ha detto:

    Questo punge assai. Sigilla, protocolla ma poi metti via.

    Liked by 1 persona

  2. ysingrinus ha detto:

    E non è differenza da poco Stasi e Sisde. Ma sappi che nessuno di noi, credo, potrebbe sospettare che tu faccia le cose improvvisate.

    Liked by 1 persona

  3. kalosf ha detto:

    Lo sento molto quest post. Anche io tendo a non gettar via nulla della mia vita. Mettere da parte si. Non guardare più, pure. Ma è sufficiente. Un mondo interiore senza ricordi per quanto dolorosi, non può sopravvivere

    Liked by 1 persona

  4. Tati ha detto:

    È come una lama che punzecchia… Mettere via… Uff…
    ( le foto mi piacciono… Anche distrutte e slavate… Forse dovevano proprio finire così e non è questione di pellicola..)

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: