Archivi tag: altro

… attento!

[mi rivolgo a un pubblico maschile ma vi assicuro che la cosa è ampiamente rovesciabile… quindi, anche per voi le donne (cit.)]
Attento, caro neo-single, alle inversioni ad U della tua ex che, misteriosamente, proprio quando tu avevi pronosticato sarebbe successo, tornerà a farsi sentire. Attento, neo-single, lo sapevi, hai avuto ragione ancora una volta.

Ricordi quando ti disse. Non sei più il simpatico e fine umorista che eri? Non sei più solare? (e tu le dicesti certo che lo so, cazzo, l’ultimo anno con te avrà pur lasciato degli strascichi… l’imperturbabilità di Giobbe e la sua pazienza proverbiale sono tematiche di un best seller fantasy, mica cose reali…). Ve lo ricordate? Bene, avete visto da soli come, con due o tre mesi di recupero di voi stessi, vi siate riscoperti i soliti minchioni solari, simpatici, raffinati o zotici… ma sempre fini umoristi, capaci di incollare un sorriso sul viso di una donna e non farcelo staccare più. Vuol dire che mi avete ascoltato. Vuol dire che da soli avete certificato che siete stati bene. Avete sofferto, ma ogni percorso di rinascita porta a sofferenza. Chiedete a vostra madre com’è stato cacarvi…

Adesso… ricordate cosa dicevate? Tornerà… tornerà dopo le feste, pian piano. Sta succedendo, vero? Ovvio che sì, l’avete sopportata per mesi ed anni, la conoscete meglio di chiunque altro, quasi quanto la madre, che però non ammetterà mai che avete ragione. Dunque, eccola che vi ri-gironzola attorno. Riscorpendosi attratta da quel vostro essere tornati, esattamente come protestavate, lo stronzomerdone di sempre.

Ecco, pover stronzi… fatevi un bel regalo, adesso… eh! Non provate nemmeno per un istante a lasciarla riavvicinare. Ricordate che il ricambio del saluto è una convenzione borghese e che sui borghesi e le loro convenzioni vi è più o meno sempre piaciuto pisciare in testa. Ricordate che avreste potuto far da meno di lei già da tempo, ma eravate troppo stupidi per capirlo. Ricordate quanto state bene e soprattutto…

… perchè arriverà anche questo siparietto degno di una commedia dell’assurdo, ricordatele che non siete degli imbecilli ma lei è da DSM IV (per chi non lo sapesse, validissimo manuale di psicodiagnostica) nel momento in cui vi dirà: “Visto che ho fatto bene a spronarti così? L’ho fatto per te!”. Prima di indirizzarla dal miglior psichiatra che eventualmente conosciate, chiedetele se anche quando si trombava il tipo con cui l’avete vista, dopo che lei aveva urlato insultandovi “Ma sei coglione? Un altro? Ma allora sei proprio stronzo!”, faceva tutto per spronarvi e tutto faceva parte del piano per la tua rinascita.

Vi caga la mamma, non vi fa rinascere una stronza! E di mamme ce n’è una sola!

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,