Archivi tag: controllo

Controllo Remoto – Domenico Mortellaro – 99cent

CopertinaControlloRemotoBene, signori: la promozione di “Controllo Remoto” il mio romanzo breve horror thriller e soprannaturale è terminata. Da stamattina alle 10 il prezzo è ritornato quello standard – e non muterà più almeno per i prossimi sei mesi per politica aziendale di kindle. Rimando a Domenica tutti i bilanci possibili. Vedo che già viene comunque acquistato, segno che tra voi e lì fuori il sostegno è vero e tangibile. Siete gentilissimi, siete davvero grandi e credetemi il vostro supporto è davvero impagabile. Quel che vi chiedo, per essermi davvero d’aiuto in questo momento, è la possibilità di vedere le vostre semplici impressioni o strutturate recensioni oltre che sui vostri blog (le ribloggherei immediatamente qui e su Karashò – Autori Artrigiani proprio come ho fatto con la splendida recensione che Ysingrinus ha voluto dedicarmi sulle sue pagine) su amazon. Vi spiego perchè questo è importante e perchè questo è il modo davvero performante (oltre a continuare a parlare di me e di questa opera alle persone che qui conoscete, cosa per la quale non vi ringrazierò mai abbastanza!). La piattaforma Amazon struttura la visibilità di un’opera su due canali differenti: per categorie e per iterazioni: gioco forza, dividendo il catalogo in categorie, all’interno di ciascuna offre più visibilità prima ai più scaricati (ed infatti siamo stati ben piazzati per tutti e 4 i giorni grazie ai tantissimi click), successivamente ai più (non meglio) recensiti. In questo momento in cui i dati fisiologicamente vedranno una contrazione su numeri bassini, è essenziale, perchè continui ad essere visionato, che riceva qualche recensione. Questo lo riporterebbe di nuovo in alto. Torno a ripetere, non chiedo nessun tipo di prostituzione intellettuale: ad amazon non interessa che tipo di feedback la clientela offre, gli interessa solo che si parli di un prodotto: agli utenti la scelta. Con qualche ritorno in termini di interazione, per dire, sarà visualizzato prima nella sezione “hanno anche acquistato questo articolo…” rispetto a libri che ne hanno di meno di interazioni. Una recensione, anche ipercritica, SIA CHIARO, in questo momento, è il regalo più grande che possiate fare a “Controllo Remoto” per continuare a dargli gambe per farsi conoscere… poichè è questa e solo questa la grande difficoltà di una opera prima di un autore o di un catalogo.

In conclusione, con la struttura ad anello, torno a ringraziarvi enormemente comunque per il grandioso supporto che avete dato e continuate a dare a Controllo Remoto ed alla Karashò – Autori Artigiani. Credetemi, di cuore, Grazie a tutti!

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Report gioioso delle ore 17

Più che qualsiasi altra cosa: un Grazie a tutti voi che state rendendo questa prima uscita così speciale! Amazon mi informa che siamo nella Top100 dei titoli gratuiti e siamo al 5°posto. Mica poco se si considera che, beh, è la nostra prima uscita e siamo online con la promozione sullo store da sole 7 ore!

968993_10208397768852334_1240837902025690067_n
Grazie a che tra voi sta scaricando l’e-book “Controllo Remoto“…
Attendo vostre considerazioni e da chi lo ha letto, attendo una recensione onesta e spietata se nel caso… perchè credo che proprio qui io abbia un nutrito zoccolo di lettori affidabili, dai quali attingere tutti i migliori spunti.

Di cuore, ancora, Grazie!

Contrassegnato da tag , , , ,

Signori e Signore…

Tedio domenicale proprio no!

Oggi, quasi senza alcuna ucronia, in attesa della partita col Palermo della beneamata Inter, lavorerò quasi tutto il giorno al “puntino” per il mio primo libro autopubblicato su Amazon, ovvero “Controllo Remoto” primo passo della saga “Oltre il Velo”, che esce domani sette marzo. Si esce domani… c’è da ricontrollare tutto: sinossi, campi di vendita, offerta e simili… rivedere la copertina riguardare gli ultimi dettagli. Ci siamo… non ci sto più nella pelle…

Preview 2Controllo Remoto

Correte qui dopo le 15:30, sul sito di Karashò – Autori artigiani per una entusiasmante anteprima… ohi… segnatevi l’orario che essere i primi è sempre bello!

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Neo-single, la guida che fa per te! 10 Allarmi inequivocabili in altre perigliosissime situazioni che possono capitare nella vita media del neo-single medio. (Parte 1 di 3)

Io avevo cercato di spendere parole chiare sul ricominciare dall’ABC… ossia sul non cominciare a scorrere la tua rubrica telefonica in cerca di una Adele, Bianca o Carlotta con cui scacciare il pensiero chessò di una Giada, di una Francesca o di una Romoletta qualsiasi… ma tu, se affrontiamo questo argomento… tu non mi hai dato retta.
Ti capisco. Ci siamo passati in tanti. In tutti.
#perdire… c’è chi dopo 36 ore dal passaggio da Lui di coppia ad ex di Quellastronza si iscrive a siti ed applicativi molto statunitensi che propongono incontri (ed in buona sosotanza trombate) con “centinaia di donne della tua zona”… figurati che male vuoi fare tu che hai giusto giusto premuto la rubrica inviando un messaggio copincolla alle prime tre femmine in croce che ci hai scorso su!

abcontacts

Se, però, da Neo-Single solo hai fatto la cazzata di provare a schiacciare un chiodo con un chiodo… di sicuro ti sarai ritrovato di fronte ad una di queste dieci situazioni. Non valutare e vivere tali avvenimenti come un semplice, banale, accidente della vita… sei di fronte ad un allarme di proporzioni bibliche… e quell’allarme parla della tua vita sotto assedio… e dice, inequivocabilmente: “Fa qualcosa: HELP!”.

1 Interno notte – Divano – Lui&Lei. Dopo il sesso, dopo l’eventuale sigaretta, le coccole. E lei che lo guarda e sospira: “Cosa darei per vivere la mia vita intera così… giuro!”.
La scelta per te è facilissima: i tuoi pacchetti completi Sky e Mediaset Premium… o lei. Ti sta subdolamente dicendo che ama il tuo divano, ama il silenzio, ama la sensazione egocentrissima di poter vivere le tue attenzioni solo ed esclusivamente per lei. Te lo ripeto: la scelta è semplice, semplicissima… anche perchè, sappilo, se dovessi tentare una oscena e debolissima contrattazione: “Grey’s Anatomy è di sicuro meglio di questi 22 deficienti che si rincorrono in mutande!”. Per non parlare della programmazione di Fox Life.

1000359_253590581458740_1981961403_n

2 Interno notte – Cucina di Lui – Lui&Smartphone. Il trillo inquietante di un messaggio fende il silenzio. Lui avvia Whatsapp. E’ lei che gli scrive: “Cucciolo mio, volevo chiederti se non è un problema il fatto che io vada a ballare co X, Y e Z stasera dopo l’una…”. Alla risposta di lui: “Ma scusa, perchè me lo chiedi?” non si fa attendere la di lei detestabile e pericolosissima Ultima Parola: “Per essere sicura di non far nulla che ti possa mettere a disagio o infastidire!”. Con tanto di Puntoesclamativo.
Allora, ti sia chiaro un concetto: ricordi quella storia per cui è più facile convincere una ragazza a regalarti il piacere con la sua bocca se prima hai fatto tu lo stesso per lei? Sai quella storia del principio di reciprocità per cui ti sei inscenato entusiasta slinguazzatore nel becero tentativo di guadagnarti il paradiso tra le sue labbra di sopra? Beh… sta facendo lo stesso. Solo che di mezzo c’è la tua libertà personale. Corri ai ripari!

or-1

3 Esterno notte – auto di Lui – Lui&Lei. “Guarda, sono proprio contenta… è stata una splendida serata e devo davvero ringraziarti… sei stato incredibilmente gentile e premuroso e, davvero, credimi… mi sono sentita in ogni momento a mio agio… solo… ecco… sì… devo chiederti davvero un’ultima cortesia: mi mandi anche solo un messaggino appena sei a casa così sono più tranquilla? Sai sono una ragazza con qualche piccolo problema di ansia e non riuscirei a dormire serena se non ti sapessi sereno e tranquillo finalmente a casa…”.
Con la serenità che, è evidente, si è andata a far benedire, mi rendo conto che sarà difficile per voi non smadonnare… valutate soltanto se non sia decisamente e drasticamente meglio non inviare quel messaggio, farvi credere morti in un tragico e fatale schianto e salvaguardare così il vostro diritto alla “libera ed incondizionata circolazione nello spazio e nel tempo”. Il prossimo passo potrebbe essere, dopo il vostro messaggio “Sono a casa” una risposta che suoni come un “Dimmi esattamente cosa sta succedendo in questo momento sul canale 37 del digitale terreste!”. Il controllo, si sa, ha bisogno di autorevolezze… ma ha sull’organismo umano lo stesso effetto di due piste di coca! 124451527-c4b746d8-742a-47ae-9282-ec9a46ace2d5

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , ,