Archivi tag: Dio

Radio Quindinononvatuttobene – Chezliza questo è per te!

Questa va per zia chezliza che oggi è un giorno tutto speciale e tutto suo, qui sul blog!

Iron Maiden – Aces High, ma quella con Churchill Speach, antifascista (un po’ a trucco però sigarone)

Iron-Maiden.jpg

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

Bestemmie a reti unificate, antispecisti sul piede di guerra!

Cioè, io mi chiedo, da animalista antispecista convinto, che paga il canone RAI ed è in regola con le tasse… se sia possibile assistere ad un inverecondo spettacolo come quello del 31 sera. Cioè, voglio dire: famiglie, tavole imbandite, diretta da Matera in attesa del countdown (tarocco peraltro)… e nessuno che si sia preoccupato nemmeno per un attimo di verificare i messaggi che passavano in sovrimpressione? Ai bambini, alla loro formazione, alla loro educazione civile e civica, non ci ha pensato davvero nessuno? E’ vergognoso, deprimente… degno di un paese come il Congo Belga! Una bestemmia irripetibile passata così, nell’indifferenza. A mio figlio cosa dirò quando mi chiederà perchè passano le parolacce in televisione, su Rai1? Cosa dovrò dire a mio figlio per spiegargli che “PORCODDIO” non sta bene? Che quella parola non si dice? Come glielo spiego? Come faccio a fargli capire che se Dio è Porco, allora deve anche necessariamente essere Cane?

hqdefault-1

Era meglio se guardavamo la Fininest. Era meglio Grignani ubriaco…

(ispirato da una storia vera)

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Rubo giochi e tag qua e là…

E ora non ricordo nemmeno a chi ho rubato queto tag e questo gioco, ma, tipo, ho trovato in giro uno di quei tag a catena di santantonio dove ti invogliavano a fare il nome di sette invitati sette del mondo del cinema per il cenone di Capodanno, motivare la scelta e parlare anche del menù, motivandolo! E allora andiamo, con la precisazione che non troverete sotto tag a guastarvi la giornata…

  • Monica Bellucci, non nella versione banalissima e scontatissima de “La Riffa” che sicuramente sarebbe ispirata, visto il contesto, ma quella molto più pazzerella e scialba e ochetta de “L’Ultimo capodanno!”. Solo che potrebbe star certa, non la tradirei con una racchia come quella del Film. Ah sì, con lo stesso vestitino rosso. E lo stesso intimo sotto, merci..lultimo-capodanno
  • Stacy Martin così come ce l’ha regalata Nymph()maniac parte 1. Possibilmente nel periodo che va sotto il nome di Capitolo 3, quello in cui lei felice e spensierata dice “Ti amo” a tutti mentre viene e dice a tutti: “E’ stato il primo orgasmo!”. Così, per ricordarmi che ho ragione a non fidarmi mai troppo di certe affermazioni sugli ex! E poi perchè mi ricorda una storia in cui sbagliai tutto… e stavo con una ragazza che le somigliava moltissimissimo!
    stacy-martin-nymphomaniac-part-1
  • Iwan Rehon… che è il mio personaggio preferito in “Game of thrones” per il suo fare assolutamente psicopatico e per la sua propensione alla cattiveria immotivata. Ovviamente non posso accetare la sua presenza da solo quindi, si lasci pure accompagnare da…
    latest
  • Alfie Allen, perchè non può esserci vera cattiveria e vreo sadismo di Iwan se manca Theon Greyjoy, il piccolo Rick, che per quella serata mi sarà prestato e potrò portare al guinzaglio senza temere di passare dei guai per questo.
    Reek
  • Mohinder Roy per la sua somiglianza così efficace ai nani de noantri. Un nano non poteva mancare al mio banchetto sontuoso. No, non poteva di certo e di certo non mancherà. Una sedia con tre cuscini per lui che stasera non deve temere d’essere schernito. Ho chiamato Rick a bella posta!
    220px-Deep_Roy_2014
  • Valentina Nappi, per il gusto un po’ verace ed assolutamente trasgressivo che la più nota e celebre delle pornostar italiane, appena sbarcata su Naughtyamerica, può dare alla serata. A Valentina sarebbe cortesemente richiesto di non prodursi in niente di “tipico” sui suoi set… sono “solo cene eleganti”! (cit.)
    nappi-tricolore
  • Vince il ballottaggio tra Elio Germano così come l’ho visto in Come Dio Comanda e Maria Pia Calzone (Imma Savastano in Gomorra) quest’ultima… per ragioni numeriche… e cioè vuoi mai che poi se ne vanno tutti insieme e io resto da solo? E poi per ragioni affettive (sono mezzo napoletano e l’idea di una contesa culinaria tra la matura Calzone e la giovanissima Nappi in tema di fornelli mi da un gusto assolutamente erotico al buffet!).
    ce976a1b2a

Menù della serata: Oh, il video guardatelo per bene!

  • Antipasto: Fuagrà con confettura di cipolle e formaggio francese stagionate… poi, fruttadimare… canestrelle, ostriche, taratuffi, cozzepelose, le canestreeeeeelle, le cozze pelose… Il tutto annaffiato con Franciacorta Monterossa Coupe
  • Vermicelli con le anguille capo e coda
  • Capitone arrostito
  • Calzone di scarola
  • Insalata di rinforzo (Fin qui considerate come annaffiatura Birra Doubleblanche Lupolus e IPA Zona Cesarini)
  • Frutta secca, se è avanzata, ancora, fruttadimare (Franciacorta Monterossa Satin)
  • Cotechino e lenticchie innaffiate con Brewdog India Ale
  • Struffoli e Roccocò (Stot Doublechocolate)
  • Pannacotta al caramello o ai frutti di bosco, a gradire.
  • Panetton no, dopo il panettone…

Io lo so che questo è il menù di Natale ma essendo sanguemisto in casa, io un Natale secondo la tradizione culinaria tipicamente barese non l’ho mai fatto… perchè abbiamo sempre fatto la vigilia con il ramo paterno e quindi… meh, non siate così incredibilmente pignoli!

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

L’esecuzione di applicazioni tecniche dell’esame di terza media. Del sistema ordinatore che regola il mondo, esiste, ha per molti nome di Dio… ed è obiettivamente nascosto molto bene!

In molti mi hanno chiesto una personale riflessione sui sistemi ordinatori… su Dio, insomma.
Questo è falsissimo… non Dio ma il fatto che qualcuno mi abbia potuto chiedere di scrivere una rflessione in merito.
Ma fa figo farvelo credere.
Quindi… sì in molti me l’hanno chiesta pensando che avrei detto qualcosa di pornografico.

rocco-siffredi

Prima che me lo chiediate, no… il mio Dio non è Tory Lane. E nemmeno Rihanna, visto che non esiste… mentre Dio sì.
Per un periodo ho creduto pervicacemente che Dio fosse il famoso Polpo Paul… il celeberrimo octopus vulgaris che azzeccava i risultati del mondiale 2010 di calcio in Sud Africa. Quello in cui perdemmo pure con la Slovacchia.
Non peggio dell’ultimo.
Sì, un periodo ho creduto nel Polpo Paul come sistema ordinatore… ed ho smesso di mangiare polpo… che d’estate per un barese è davvero troppo. Poi la notte di ferragosto di quel lontano 2010, ubriachissimo ne ho mangiati 4 congelati. E Dio s’è vendicato.
Il Dio vero.
Non perchè mi fossi macchiato di teofagia ma perchè avevo mangiato i polpi congelati spacciandoli a me stesso ed agli altri come primizia dell’Adriatico. Dio ti punisce se sei coglione… non se ti mangi il polpo in cui dici di credere. E un barese che si fa fregare sul polpo… è un coglione! Diarrea da colera a scoppio ritardato, 24 ore dopo… ma fulminante. Ero a 300 metri da casa. Furono i 300 metri più atroci della mia vita. Ma riuscii a non cagarmi addosso che deve essere una delle cose più umilianti per un essere umano!
Dio sapeva che avevo capito. Dio mi graziò!

hqdefault

Per dire: Dio esiste e mi piace pensare che sia tipo quello di Israele – quando credo nelle favole. Per me quella notte fece una eccezione.
Perchè un Dio dovrebbe essere così: cazzuto, incazzoso, guascone. “T’ho detto di non incularti… tu a Sodoma t’inculi? Va bene… Mo vedi!” Palla di fuoco. E se scappi perchè sei una brava persona ma ti volti a vedere l’effetto che fa la palla di fuoco… Statua di Sale ed avanti andare!

John_Martin_-_Sodom_and_Gomorrah

“Io quello che vi dico è per il vostro bene… e voi non avete ancora imparato dai tempi del “paradiso terrestre” a non rompere i coglioni e ad ubbidire!”. Un Dio dovrebbe ragionare così. Tolleranza Zero. Altro che il nostro che ti confessi, racconti i cazzi tuoi ad uno che avrebbe troppi cazzi seri più dei tuoi da raccontare (perchè uno che di professione si fa i cazzi degli altri e ne gode ha problemi più seri delle tue pippe, delle tue corna, delle tue liti con mamma e papà) e tante scuse, tutt’apposto e avanti andare.
Ripeccare.
Risentirsi in colpa e…
…tornare dal confessore che dopo da a te le preghiere per espiare e lui si fa una sega mentre tu sei troppo impegnato a dire le preghiere in salvezza della sua e della tua anima!
Se esistesse un Dio sarebbe come quello di Israele. “Hai fatto il monello? Ed io ti cucio il cachello!”…
…altro che cenere e carbone!

Purtroppo Dio non è quello di Israele. Purtroppo! (minuscolo perchè mi urta il senso estetico altrimenti)…
Dio è un teen ager svogliato di Isernia con troppo tempo libero. E noi, questo universo… siamo il suo lavoro di applicazioni tecniche dell’esame di terza media. Ve lo ricordate? Il sapientino dell’Italia, il campanello, il mulino ad acqua con l’enetroclisma da dietro come il presepe di “Natale in casa Cupiello” che è “una cosa religiosa con l’enteroclisma da dietro”.
L’universo che abitiamo è il suo lavoretto di applicazioni tecniche dell’esame di terza media di “divinità”.
Solo che ‘sto cazzo di ragazzetto dio prodigio ci s’è messo troppo di impegno. Per prendere un voto alto e strabiliare tutti c’ha messo troppe variabili. Rotazione dei pianeti, dimensioni vicine all’infinito, soli e stelle, acqua, ruscelli, pianeti gassosi… cose viventi, cose che parlano, sesso selvaggio, cuckold, strapon e “libero arbitrio”.
E religione, che è una di quelle perversioni incredibili!

Ha vinto. Ha preso dieciellode. Poi però governare ‘sta cosa era troppo complesso e lui, come tutti i promossi dopo l’esame di terza media, aveva voglia di pippette, motorini, gelati, videogiochi, cannoni, fumazze, amichette, limonatine… Altro che stare lì a contemplare ‘sto cazzo di lavoretto complicato e cercare di stargli dietro. “Che mi frega? L’ho fatto e mo lo rompo e lo rifaccio in tre giorni… se mi gira… ma ora no!”. Ogni tanto all’inizio ha fatto cose interessanti tipo
– la mattana di Sodoma e Gomorra
– il sabotaggio dell’enteroclisma per allagare tutto e fare quella roba dell’Arca di Noè
– le dieci piaghe d’Egitto un giorno che ce l’aveva girate con la ragazzetta che non gliel’aveva data (cerchiamo di essere onesti: la schiavitù è sempre stata una gran bella cosa… le Piramidi sono bellissime e però ci vuole manodopera visto che le macchine costano troppo e all’epoca non ce n’erano… ed il problema non è mai stato politico visto che con gli ebrei se l’è presa anche Hitler ma la Germania sta benone… no, quel giorno era proprio una roba di palle girate perchè la tipa non gliel’aveva data!).
Sì: ‘sto dio adolescente è capriccioso e deresponsabilizzato… mica ci pensa che quella cosa che ha creato poi c’ha na vita e un sacco di storie sue! Dopo, sti numeri da circo succitati (cfr. La Bibbia) ha iniziato a tirarli fuoris empre più di rado… fino a dimenticarci e non giocare più con noi! Siamo il pesce rosso lasciato nella boccia d’acqua quando parti per le vacanze. Nemmeno la dignità di essere portati un autostrada e spersi. Siamo il lavoretto dell’esame di terza media!
Sì… dice che ‘ste divinità sono proprio stronze. Umane troppo umane!
Dice che i greci, che ammettevavo tutta ‘na serie di cose che noi definiamo oscene turpitudini, gli dei se li immaginavano così.
Solo immortali. E, piccolo dettaglio: picciosi, infantili, rompicoglioni, arroganti, presuntuosi, un po’ zoccoli, spesso froci… ed uno pure storpio e quasi negro. Ecco perchè facevano le turpitudini, i greci, a dire di qualche moralizzatore!

DSC00355

E così siamo finiti in soffitta. E mi sa che con esattezza ‘sto cacchio di Dio adolescente non ricorda nemmeno in quale parte della soffitta. Ogni tanto non ricorda nemmeno bene che esistiamo! E prendiamo polvere. E lui, adesso, visto che il suo orologio ed il suo calendario hanno decorrenze bibliche… adesso c’avrà diciannove/vent’anni, avrà fatto il classico perchè è fighetto viziato e deve diventare classe dirigente senza sapere che classi dirigenti non ce n’è più… e ogni tanto si ricorda che c’è quel lavoretto. Ma ora c’ha la macchina… sgomma, si diverte e si ubriaca.E’ nell’estate dopo la maturità. Forse, come ne “Il Laureato”… si sta facendo una Milfazza.
E la notte con gli amici ‘sta in un bar tipo “L’arcobaleno” di Molfetta o “il Gabbiano” di Santo Spirito (BA) – che sono aperti tutta la notte e c’hanno gli sciottini d’amaro nazionale ad un euro – a prendersi ciucche colossali di Padre Peppe ed a fare le risse. E poi ubriaco torna a casa in macchina pensando a quel che farà alla Milfazza Mrs. Robinson il giorno dopo…

Tranquilli… pure se si dovesse schiantare… le cose per noi non cambierebbero di una virgola.

aco_pica

 

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , ,