Archivi tag: Piangere

Radio Quindinononvatuttobene – Foglie rosse

Foglie rosse come quelle che gli alberi regalarono alla vista di chi trovò i corpi dei tanti nelle fosse di San Polo. Una pagina tragica della storia di questa nazione che abbiamo smesso di chiamare correttamente guerra civile. Nascondendo parte della verità

Posto – grandi eccezioni . questa canzone, perchè credo sia giusto, dopo aver accennato ad Angelo, la cui storia conservo sempre gelosamente custodita… avendo lavorato molto assieme a LED, una associazione culturale del mio paese, per poterla ricostruire.

Cisco – Giorno delle foglie rosse

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Subbiano Arezzo e Viaggi Partigiani

Questi sono tre scatti, forse li implementerò con altri… Datano a Luglio 2013, per un viaggio ricerca sulle tracce di un partigiano, Angelo Ricapito, giovinazzese, morto sui monti dell’Aretino durante l’Eccidio di San Polo, a soli 21 anni, dopo una notte di atroci torture, sepolto vivo e fatto saltare con la dinamite. Non aveva voluto fare i nomi dei suoi compagni d’arme. Uno tra gli ottanta e più uomini, donne e bambini, uccisi dalle SS quella mattina.

Sono scatti che nulla hanno a che fare con le cerimonie… cose che attiravano la mia attenzione. Di Angelo saprò raccontarvi, in qualche modo!

Nikon d5000

Arezzo, Subbiano, Toscana

DSC_0036

DSC_0150

DSC_0123

 

 

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,

Assassinare gli amici immaginari…

Sono un killer, il killer di bambini che si chiamano Giacomino… o Giacomini, vero cara amica Lindaelucià? Sono l’assassino di bambini piccoli come pacchetti di sigarette che ti cadono dalle mani mentre li sposti… e li sposti con tutta la cura del mondo. Li sistemi meglio, li muovi con cura… li manipoli perchè non si facciano niente… perchè Giacomino o Giacomini è l’amico immaginario di un pronipote. E perchè il pronipote te l’ha detto… “Non fargli del male è piccolo!”. Ma piccolo come te? “Sì”… e allora pensi che abbia le dimensioni di un quattrenne/cinquenne… e invece è alto come una marlboro e grande come un pacchetto di marlboro e vola giù da un primo piano di casa antica che quindi è un quasi terzo piano di casa attuale.

Pianti, strepiti e quella parola: “Assassino!”. E corri giù a recuperare il cadavere. Stai mezz’ora a cercarlo e poi trovarlo perchè Giacomino o Giacomini non si trova… e poi? Poi lo porti su… e giacchè è la vigilia di Natale ci fai il corteo funebre, invece del presepe, con le spoglie immaginarie di Giacomino o Giacomini che dir si voglia. Niente marcia presepiale col più piccolo davanti oggi. Oggi il più piccolo sta un passo dietro di te e tutti in fila. Tutti con lo sguardo di chi ti dice “I know what you did”… so cos’hai fatto.E tu stai male. E’ quasi Natale e invece del bambolotto, hai in mano un cadavere e giri attorno al tavolo ripetendo “E’ morto Giacomino (o Giacomini). E’ triste ‘sta roba. Mi hanno anche chiesto se ho intenzione di ammazzare Babbo Natale direttamente, il prossimo anno. Per inciso, il 24 gennaio, ho detto messa, celebrato una messa, per il trigesimo di Giacomino o Giacomini… è stato un momento molto toccante. Le pagelline non sono state distribuite perchè il fotografo ha fatto molta fatica a imprimere la sua immagine immaginaria… ma pare fosse bruttino e con gli occhi nocciola. “I capelli castani, come tutti i bambini immaginari”(cit.), of course!

Non aggiungete nulla, mi faccio già schifo da me!

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

Radio Quindinononvatuttobene –

Se non ho postato questa robaccia noise sono un fesso…
Se l’ho già postata mi serve a ricordare di non dimenticare più…
Voi Godetevela!

Wye Oak – Civilian

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Istanbul again

Perchè ho trovato questi scatti alle lucine che mi piacciono assai…
Sono un bell’esercizio e ricordo che queste mi uscirono al primo colpo… che bello!

Nikon d5000
Istanbul Settembre 2013

DSC_0037

DSC_0083

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Radio Quindinononvatuttobene – Memories

Mi sono ricordato facendo una cosa importante che un tempo impazzivo per un arpeggio incipit… e ci misi tanto a capire com’era… quando volevo imparare a suonare la chitarra… perchè come avevo capito che era mi sembrava troppo banale per i Metallica…
Mi è rimasto nel cuore!

Metallica – Nothing Else Matters

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Miriam così…

Non so nemmeno da dove escano fuori queste due…
Ma sono ritrovamenti preziosi… forse datano il priodo in cui stavo lavorando ai set in poltrona e ne feci qualcuna in più

E’ roba Olympus OM1 (pellicola) con Lomography 400

sc0001e44401

sc0002aef505

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Radio Quindinononvatuttobene – Omaggi

Al Monnezza… che ci manca tantissimo anche se era un esule anticastrista cubano…
Ed a Vola Valentino che non ho il piacere di poter invitare a cena!
Viola Valentino – Sola

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Michele – Reading and drinking

L’idea era quella del Perfect Gentlman con qualcosa che fosse fuori posto…
Come un testo della Einaudi o il capello non proprio british…
A me questi scatti piacciono tantissimo… peccato non essere con Michele più spesso!

Nikon d60
Giovinazzo

DSC_0049

DSC_0065

DSC_0021

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , ,

Pecorina perfetta per dormire

Vorrei essere, essere io… quella pecorina, perfetta.
La pecorina perfetta vestita da pecorina perfetta… quella giusta per farti addormentare.
E però so che ne rideresti, rideresti a vedermi così, messo a pecora, appecorato… perfetto… proprio come la pecorina di quella pecorina perfetta di cui parlai ad ottobre.

Ti auguro tante pecorine, nel sogno, tante ma tante…
Te ne auguro un milione, diverse da quelle che ho già regalato altrove. Lì ne auguravo poche… qui a te mille milioni di miliardi: mille volte le stelle di Levoni.
Perchè tu non riesca a prendere sonno… e ricordi tutte le volte che hai letto, riletto, straletto, cliccato: “La pecorina perfetta…”. E ricordi quanto stupido è tutto questo. Io non ci bado più, un click in più non fa male… Ma tu, pensaci tu…
Che non riesci a dormire… e la tua maledizione sono queste pecorine, perfette, che ti sfilano davanti e non puoi dormire… Ed alla fine io…
Che è carnevale, io vestito da pecorina, perfetta. E tu che mi guardi. Ed hai la faccia del morto di sonno stressato e ti dici “Che ho fatto di male?” e davanti hai me. La pecorina perfetta per rinunciare a contare e a prendere sonno, che mille milioni di miliardi sono difficili con tutti i numeri e tutti gli zeri. Mi guardi ed hai la faccia bianca di chi non ce la fa più… io sorrido, salto la staccionata. See You Tomorrow!

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,